Canyoning! Non solo Speleologia!

Durante il raduno Speleonarnia sono previste uscite accompagnate nelle forre più belle dei dintorni:
L’Associazione Zompafossi di Montefranco, il Gruppo Speleologico Stroncone e altri amici aderenti all’AIC saranno a disposizione per accompagnare i torrentisti nelle forre della Val Nerina e a Prodo.
Sarà possibile effettuare discese alla Forra del Casco PG), di Rocca Gelli (PG) e di Prodo (TR).
Le adesioni saranno accettate presso la segreteria del raduno.

Marmore

Nella foto di Steeve Mc Curry, esposta alla mostra “Sensational Umbria”, un torrentista scende la Cascata delle Marmore, nei pressi di Terni.

Presentazione Libro “Grotte al Confine EST” di Sandro Sedran

Grotte al confine est

Il raduno nazionale di Speleologia è l’occasione per tenersi aggiornati sulle novità della speleologia.
Presso il Museo Eroli verrà presentato il nuovo libro fotografico di Sandro Sedran “Grotte al Confine Est” e sarà possibile acquistarlo presso il suo stand insieme ai libri più datati.

Il Museo Eroli sarà il luogo dove si svolgeranno gli incontri con l’autore.

Per proporre i vostri libri, potete scrivere a: mostre@speleonarnia.it

Presentazione del libro “100 anni sottoterra”

Presso lo spazio libri nel Museo Civico di Narni, nei giorni del raduno, avremo l’occasione di presentare il libro del Circolo Speleologico Romano “100 Anni Sottoterra”.

presentiamo qui una anteprima video:

Un booktrailer di Emanuele Svezia introduce agli albori e al presente della speleologia del CSR, narrata in un libro fotografico, “100 anni sottoterra”. Nel 1904, alpinisti, entomologi, artigiani decidono di divenire geografi del sotterraneo: accendono la fiamma delle loro lampade a carburo e iniziano un viaggio avvincente nel regno incontrastato del buio, un’esplorazione della faccia nascosta della terra che dura da oltre un secolo.

Queste le parole per raccontarlo: abisso, cascata, meandro, biodiversità, sotanos, pisoliti, fiumi senza stelle, un cerchio, il pipistrello, la scala.

SpeleoNarnia 2015 – Mondi Sotterranei
Raduno Nazionale di Speleologia – Narni, 29 Ottobre al 1 Novembre 2015

Schermata-6

Situazione pernottamenti a Speleonarnia 6 Giugno 2015

– Le camere di alberghi, B&B e ostelli del centro storico visibili su Booking.com sono attualmente tutte prenotate, ci sono molti posti liberi allontanandosi da Narni.
Per non impazzire, e per non farvi impazzire, abbiamo stipulato una stretta collaborazione con l’agenzia Dreavel (il titolare è un montanaro CAI) che ci gestisce alberghi e B&B.
Potete contattarli qui: info@dreavel.com
Il centro più vicino al centro storico di Narni è Narni Scalo dove c’è ancora disponibilità di posti in albergo, distanti circa 2 km.
Narni ha un sistema abbastanza diffuso di agriturismi nella campagna umbra, altri luoghi per fermarsi a dormire sono Terni, Sangemini, Otricoli, Amelia e Calvi, tutti a circa 15 km. da Narni.
-Per il raduno è previsto uno spazio saccoapelisti in una palestra a circa 700 metri dal centro storico con bagni e docce, Stiamo stipulando l’accordo con il comune e le associazioni che hanno in gestione la palestra; comunque sia, attualmente non pensiamo di gestire le prenotazioni anche per i saccoapelisti.
-Il 20 giugno presenteremo ufficialmente ai cittadini il raduno, e proporremo la formula “Adotta uno speleo” alla cittadinanza, con speleologi ospitati in casa. Su questo tipo di soluzione c’è il problema della normale diffidenza verso gli sconosciuti, inoltre la città di Narni ospita un corso di laurea frequentato da moltoi forestieri e la gente preferisce affittare a lungo termine a studenti, quindi finchè non inizierà l’università i singoli privati non daranno disponibilità di camere libere.
-Area tende
Sono previste tre aree tende: due sono già sicure, Giardini di San Girolamo e spianata della Rocca. La terza è ancora da definire con il comune, e sarebbe un campo sportivo in terra battuta, l'”antistadio”. Tutte e tre le aree sono a distanze molto brevi dal centro storico, raggiungibile in 15 minuti a piedi
-Area camper
L’area camper più vicina è “La Valletta”, che può ospitare 50 camper e sta a circa 800 metri dal centro.
Siccome non riusciremo a parcheggiare li tutti i camper, è stata individuata un’altra area: Località Testaccio a circa 2 km dal centro, che cercheremo di collegare con bus navetta.
Narni è una città medioevale che sorge su uno sperone roccioso, scomoda per le auto anche solo per chi ci vive normalmente. Confidiamo sullo spirito di adattamento degli speleologi e sull’allestimento di un servizio navetta.

Raduno Story Amarcord

1980 Costacciaro “Immagini dalle Grotte” 14 – 15 – 16 novembre Costacciaro, Centro Nazionale di Speleologia. Incontro “Immagini dalle Grotte”.
Documenti: Monografia disponibile presso il CDS – Immagini dalle grotte : Costacciaro, 14-15-16 novembre 1980

1981 Costacciaro “Immagini dalle Grotte”
Documenti: Monografia disponibile presso il CDS – Immagini dalle grotte 1981 – Costacciaro : Centro Nazionale di